Google Marketing Live 2019

Il futuro dell’advertising diventa presente al Google Marketing Live 2019, l’evento dedicato agli inserzionisti. Tantissime sono le novità presentate da Big G, che costituiranno una sfida importante per tutti i soggetti che si occupano di pubblicità nel digital

Il Google Marketing Live 2019, l’evento del colosso di Mountain View dedicato agli inserzionisti, iniziato il 14 maggio al Moscone Center di San Francisco, è stata una vera è propria scossa nel mondo dell’advertising su Google. Numerose ed estremamente interessanti sono le novità già adottate o in fase di realizzazione, ideate per la piattaforma dedicata agli annunci pubblicitari. Oltre 5.000 partecipanti da tutto il mondo si sono recati in “pellegrinaggio” alla Mecca del Digital Marketing per seguire i keynote principali e scoprire in anteprima tutte le ultime novità di Google Ads. Anche nell’edizione del Marketing Live 2019 sono state ribadite le linee guida che ormai da tempo dettano le azioni di Google, riassunte in 3 “parole d’ordine”: Anticipazione, Machine Learning, Responsabilità. Concetti che approfondiremo nel corso dell’articolo.

Il percorso utente verso l’acquisto non è più lineare

L’unica cosa che preme a Google è dare agli utenti un’esperienza sempre più soddisfacente e interattiva. E sa bene che le persone si aspettano sempre di più non solo dalle aziende ma anche dal motore di ricerca. Fino ad ora le strategie hanno giustamente aspirato a “intercettare” il percorso dell’utente. Il problema è che questi “viaggi” non sono più lineari. Il tradizionale funnel di marketing non è più così rilevante proprio perché il processo mentale delle persone è molto più complesso. Oggi i prospect si aspettano che i brand siano dei veri consulenti di fiducia, forniscano risposte esaurienti e dettagliate, e infine offrano la possibilità di muoversi nel percorso di scoperta a seconda delle proprie esigenze. Non è più sufficiente essere semplicemente presenti quando l’utente cerca una determinata Keyword. Da questa consapevolezza nasce l’esigenza di offrire agli inserzionisti nuovi strumenti per rendere le inserzioni efficaci.

Le principali novità presentate al Google Marketing Live del 2019

1. Annunci discovery e Gallery

Le principali novità della piattaforma Google Ads riguardano due nuove unità di annunci pubblicitari: Discovery Ads e Gallery Ads. Il feed delle Search di Google copre solo 800 milioni di persone. Alla luce di questo dato è stato creato un nuovo strumento che aiuterà sicuramente tutti i professionisti del digital marketing ad ottimizzare la copertura degli annunci. Si tratta, appunto del Discovery Ads, annunci pubblicitari che non verranno più pubblicati solo sulla Search ma anche sulla Home di Youtube e sulle tab promozioni e social di Gmail. Tali annunci comprenderanno un’immagine e fino a 5 titoli e 5 descrizioni. Il machine learning sarà fondamentale per far incontrare la creatività di maggior appeal per l’utente individuale. Oltre ai Discovery Ads finalmente arrivano a ravvivare la Search i nuovi Gallery Ads, ovvero i primi annunci che danno la possibilità di includere un elemento visivo. Sarà possibile usare dalle 4 alle 8 immagini, correlate a 3 titoli e una descrizione di 70 caratteri. Gli utenti potranno dunque sfogliare un annuncio immagine che verrà visualizzato in alto nella pagina dei risultati della ricerca.

2. Modifiche a Google Shopping

Protagonista dell’evento è stata anche la radicale trasformazione di Google Shopping, con l’introduzione di una carrello universale che comprende tutti i servizi offerti. In questa nuova versione i consumatori possono scoprire i prodotti e, volendo, acquistarli subito usando il loro profilo Google. Nella nuova homepage, inoltre, gli utenti potranno filtrare gli articoli in base a brand e caratteristiche, leggere recensioni o guardare video.

3. Introduzione del nuovo Youtube Bumper Machine

Il nuovissimo strumento Bumper Machine permetterà di creare automaticamente da video più lunghi tanti annunci bumper della durata di 6 secondi. Questa novità è stata introdotta alla luce del fatto che piccoli video sono molto più efficaci in termini di vendita rispetto ai video più lunghi.

4. Aggiornamento delle campagne locali

L’aggiornamento delle campagne locali prevederà la loro espansione per consentire alle aziende di promuovere i negozi fisici e suggerire all’utente azioni specifiche, come cercare indicazioni stradali per raggiungere il punto vendita o effettuare chiamate. Sempre più numerose saranno le informazioni fornite anche su Google Maps.

5. Modifiche alle offerte intelligenti

Tra i vari modi in cui Google sta implementando l'apprendimento automatico attraverso le sue proprietà pubblicitarie, una delle più importanti è l'offerta intelligente. L'offerta è definita intelligente perché userà il machine learning di Google Ads per ottimizzare i risultati, in base alle conversioni o al valore di conversione. In particolar modo ci saranno 3 grandi miglioramenti negli: obiettivi di conversione a livello di campagna, et di azioni di conversione, adeguamenti stagionali.

6. Deep linking e monitoraggio delle conversioni in app

Questa nuova funzionalità permetterà di fare un deep link degli annunci tra le varie proprietà Web e Apps. Questo significa poter realizzare un annuncio dentro la ricerca, lo shopping, ecc., e fare in modo che mentre la persona lo naviga entri direttamente nella vostra app.

7. Novità Google Travel

Il portale di pianificazione dei viaggi è da oggi attivo anche sul desktop e include voli, hotel, attrazioni e persino viaggi organizzati. Si tratta di una piattaforma che raccoglie in un unico posto tutti gli strumenti che le persone possono utilizzare per pianificare i propri viaggi.

Ultimo grande argomento: la privacy

Nel corso del Marketing Live si è discusso molto anche di responsabilità legata alla privacy delle persone. L’attenzione degli inserzionisti è stata puntata sul fatto che dovranno essere preparati a lavorare con sempre meno dati disponibili. Questo, ci assicura Google, non costituirà un problema grazie al machine learning, che ci aiuterà a massimizzare il valore dei dati a disposizione.

Conclusioni

Le novità del Google Marketing live non possono certo essere ignorate. Sarà sempre più importante per le aziende affidarsi a partner che siano in grado di capire e sfruttare tutte le potenzialità fornite da questi nuovi strumenti al fine di non sperperare budget in strategie ormai obsolete.

Qui sotto il video:

Eleonora Zanatta

Copywriter

Vuoi conoscere soluzioni innovative
per il tuo business?

Inviaci l'indirizzo del sito web della tua azienda e una breve nota, il nostro team valuterà un'analisi GRATUITA per una strategia personalizzata.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano la Privacy Policy e i Termini del servizio di Google.